Colletta di Castelbianco

Colletta di Castelbianco

 

Regione: Liguria
Superficie: 14,76 km²
Popolazione: 287 istat 2001
                     (322 istat 2011)
Densità: 21,82 ab./km²
Altitudine: 341 m s.l.m
Data intervento: 1980

CENNI STORICI
Colletta di Castelbianco è un antico borgo medioevale arroccato su una collina situato a pochi chilometri dalla coste della Riviera italiana, immerso nel verde dalla Valle Pennavaire e circondato dalle caratteristiche fasce coltivate ad ulivi e ciliegi, coltivazione quest’ultima dalle specie autoctone per cui la zona è famosa. Deve il nome probabilmente alle caratteristiche cromatiche del Castello di cui possiamo osservare i massicci tratti di mura, ultima testimonianza della fortificazione che si ergeva sulla collina e della quale non resta nessun documento ufficiale. Fu gradualmente abbandonata dai suoi abitanti tradizionali a causa di un tremendo terremoto e a metà del 1900 si ridusse ad un pittoresco cumulo di rovine.

STRATEGIA PROGETTUALE
E’ nel 1980 che grazie all’intervento di un gruppo di imprenditori inizia un’operazione di recupero con la consulenza del noto architetto Giancarlo De Carlo, nel totale rispetto delle antiche strutture, della bellezza delle antiche scale in pietra e soffitti a volta e dei loro materiali originali dotandolo però, primo esempio in Italia, delle più sofisticate infrastrutture tecnologiche moderne. Fu così che da villaggio fantasma, Colletta divenne “Primo Borgo Telematico Italiano”. Gli appartamenti sono interamente in fibbra ottica per offrire ai residenti e agli ospiti in vacanza l’accesso alla più recente tecnologia della telecomunicazione e del divertimento. Oggi, le sue case di pietra e le sue viuzze sono state totalmente ripristinate e ancora una volta le sue finestre guardano sulle fasce coltivate ad ulivi e ciliegi della valle. Il borgo ospita regolarmente eventi culturali, come mostre d’arte e concerti oltre che eventi gastronomici per celebrare il miglior cibo e vino italiano. Oltre alla bella piscina del borgo, la zona offre la possibilità di praticare molti tipi di attività all’aperto quali escursioni a piedi, in bicicletta, scalate ed il campo da golf di Garlenda. Nel 2007 Colletta è stata scelta per diventare una dei “Borghi piu belli d’Italia”.

INTERVENTO DI RECUPERO     1 Int.recupero Parz
PARTECIPAZIONE     2 partecipaz Parz
CONTINUITA’ ARCHITETTONICA    1 Recupero PARZI
DEMOGRAFIA    4 demografia Tot
AFFLUENZA TURISTICA      12 turismo Alto
PRESENZA DI STRANIERI     10 stranieri Basso
ETA’ MEDIA        11 etàmedia Med
ACCESSIBILITA’      4 accessi
AUTOSUFFICIENZA ECONOMICA      6 autosuff

Riferimenti:
http://www.colletta.it/
http://www.borgotelematico.net/