Pisticci

Pisticci

 

Regione: Basilicata
Superficie: 126,19 km²
Popolazione: 11958 istat 2001
                    (12264 istat 2011)
Densità: 74,88 ab./km²
Altitudine: 389 m s.l.m
Data intervento: 2006

CENNI STORICI
Antico feudo normanno sorto intorno all’anno 1000, le sue origini risalgono, con ogni probabilità al VII sec. a.C. come testimoniano alcune necropoli rinvenute in luoghi non distanti dall’attuale nucleo urbano e molti reperti archeologici risalenti al VI sec. a.C. Dopo l’anno 1000 l’economia agricola e olearia ebbe un buon sviluppo sotto il dominio di diverse famiglie feudatarie che si alternarono al potere. Nel 1688 una grossa frana dimezzò il paese provocando oltre 400 morti. Su tale luttuosa circostanza rimase intatta la Cattedrale e successivamente i cittadini si rifiutarono di trasferirsi nella zona bassa del paese e riedificarono il rione “Dirupo” ancor oggi ammirato per la caratteristica linea architettonica. All’inizio del 1700 sorsero, nella zona compresa tra la Cattedrale e l’antico Castello, molti piccoli edifici gentilizi che sovrasta la zona nuova, Rione Dirupo. Nel lontano 1894 il sig. Pasquale Vena, con infuso di radici rare ed ingredienti naturali mai resi noti, “inventa” l’Amaro Lucano, prodotto in una piccola azienda familiare, l’ormai celebre amaro si è affermato su tutti i mercati mondiali e viene prodotto in oltre 15 milioni di litri l’anno. Pisticci, è oggi definita come “un anfiteatro gigante” contornato da mare, pianura verdeggiante e calanchi selvaggi che hanno come sfondo le montagne dell’Appenino Lucano. L’origine del nome è incerto, forse dal greco “Pistoikos” equivalente a “luogo fedele”.

STRATEGIA PROGETTUALE
Dal 2006 Pisticci è diventata ufficialmente Città del Cortometraggio. Questa è la nuova denominazione che il sindaco, Pasquale Bellitti, congiuntamente al direttore artistico del Lucania Film Festival, Rocco Calandriello, ed al presidente dell’associazione Allelammie, Massimiliano Selvaggi, ha conferito alla cittadina materana che veicolerà un esplicito riferimento alla forma più sintetica del Cinema. Pisticci adotta così il cortometraggio. La Basilicata che si identifica sempre più con il Cinema, è probabilmente l’unica industria compatibile con la sua realtà territoriale e sociale, un’opportunità di sviluppo ecologico che pone le basi su una esperienza maturata in dieci anni di attività ed in sette edizioni del Lucania Film Festival, ma che con questa scelta dimostra di rappresentare anche un investimento per il futuro. Pisticci in questo modo si identificherà sempre più con il Cinema. “Il Cinema rappresenta per noi tutti non solo una forma d’intrattenimento ma anche un fattore di sviluppo sociale ed economico” ha affermato Rocco Calandriello.

INTERVENTO DI RECUPERO     1 Int.recupero Parz
PARTECIPAZIONE     2 partecipaz
CONTINUITA’ ARCHITETTONICA    1 Recupero Ness
DEMOGRAFIA    4 demografia Tot
AFFLUENZA TURISTICA      12 turismo Alto
PRESENZA DI STRANIERI     10 stranieri Basso
ETA’ MEDIA        11 etàmedia Med
ACCESSIBILITA’      4 accessi
AUTOSUFFICIENZA ECONOMICA      6 autosuff Parz

Riferimenti:
http://www.pisticci.com/
http://www.lucaniafilmfestival.com/